Login
Writer's Wing
Solo le migliori fanfiction
_The Little Dreamer_ [Contatta]
07/01/2017




Facebook    Twitter  Efp Fanfiction ♚ Tumblr


 


· Darling, I'm nightmare dressed like a daydream ·


Scrivere mi rende la ragazza più felice del mondo e credo che non ci sia nient'altro da dire su di me.


Voglio solo scrivere per essere me stessa.


E quindi, benvenuti nel mio mondo!  


 



[Segnala questo elemento]


Serie scritte da _The Little Dreamer_ [0]
Recensioni scritte da _The Little Dreamer_ [7]
Challenge indette da _The Little Dreamer_ [0]
Kudos lasciati da _The Little Dreamer_ [0]
Preferiti di _The Little Dreamer_ [0]

Storia di _The Little Dreamer_

Do you regret your life? di _The Little Dreamer_

Rating: V.M. 14 • 2 Recensioni | 0 Kudos
Riassunto:

In quella stanza c’era silenzio, che stava diventando quasi assordante per le orecchie di John Watson. L’unico suono che sentiva, era il ritmo regolare del cuore registrato dall’elettrocardiogramma. Un cuore che continuava a battere forte, nonostante tutto. Il cuore di William Sherlock Scott Holmes.
[Idealmente ambientata nella quarta stagione]


Ordinaria tristezza di _The Little Dreamer_

Rating: T • 1 Recensioni | 0 Kudos
Riassunto:

Ormai la società si diverte a spazzare via i sogni dei giovani, spezzando le loro ali.
Si dice che la speranza è l'ultima a morire, ma non è così facile tenerla in vita.
Grigia, triste e stupida realtà.
Pura consapevolezza.


Gunshot di _The Little Dreamer_

Rating: T • 2 Recensioni | 1 Kudos
Riassunto:

Strana la vita che viviamo ogni giorno.
Strana anche la sorte cui andiamo incontro senza neanche saperlo. 
Sembra assurdo come una morte possa portare molteplici conseguenze, oltre che a un lutto. 
È un poco come un effetto domino: caduta una carta, seguono anche le altre.
Perché la vita è tutto un gioco da tavolo, adesso tocca a te giocare le tue mosse.

[Spoiler 4x01 - The six Thatchers]


One day, one week, one month. di _The Little Dreamer_

Rating: T • 2 Recensioni | 0 Kudos
Riassunto:

Nell'ultimo periodo, le uniche compagne di Sherlock sono il silenzio e la signora Hudson, quando improvvisamente le scale che portano all'appartamento del 221B, ritornano a scricchiolare, rumore causato da passi inconfondibili al suo orecchio.

-----------

 

Adesso hai il violino sulla spalla sinistra, mentre Londra è nei tuoi occhi, sulla tua pelle, attraversando ogni minimo capillare e fibra del tuo essere; un poco come la musica. Un poco come John, che non vedi da precisamente un mese, due settimane, un giorno e mezzo.