Login
Writer's Wing
Solo le migliori fanfiction

Nome: malos mannaja (Firmata) · Data: 21/06/2017 22:02 · Per: I

atmosfera intrigante (il cerchio della lanterna che oscilla battuto da vento e buio, i nugoli di zanzare, la proda sabbiosa che affiora dalla palude) e scrittura direi quasi chirurgica. più d'ogni altra cosa, mi resta negli occhi lo scarto cromatico tra il bianco dei corpi, d'un candore innaturale e il rosso del sangue, chiamato a contaminare il tutto d'una intuizione di violenza (Samlee non lo sente, ma il lettore trova scritto "Sodoma").

resta addosso un'inquietudine più umana che soprannaturale, e la sensazione che la storia debba continuare.

 

 

Risposta dell'autore:


In effetti è giusto che sia umana, questa inquietudine; si tratta di un western, diciamo, anche se il genere non c'è ancora sul sito. E sì, vorrei continuare. Sono contenta che i colori ti siano rimasti impressi, e sono contenta se questa piccola cosa ha in qualche modo colpito la tua fantasia. Nessuno ha mai definito "chirurgica" la mia scrittura, sono sempre stata molto barocca e spesso eccessiva; tuttavia, l'obiettivo è raggiungere la concisione, e quindi mi hai fatto felice, se ho ben interpretato il senso della tua definizione.

Ti ringrazio, 

Noruard



Nome: AThousandSuns (Firmata) · Data: 20/06/2017 22:15 · Per: I

Devo dire che non ho mai letto una storia come la tua riguardo alle situazione e al tema, ma sono rimasta piacevolmente sorpresa, sia dallo stile della tua scrittura, sia appunto dal contesto. in poche parole hai evocato una scena "epica". Davvero un bel lavoro!

Risposta dell'autore:


Wow! Non avevo pensato che potesse risultare epico, sono molto contenta che ti sia piaciuto! 

Noruard



Nome: Sarasvati (Firmata) · Data: 20/06/2017 17:58 · Per: I

Quando ho letto "Genesi", immediatamente ho pensato "E che cosa mai ci sarà da scrivere?" 

Well, sono piacevolmente sorpresa! A parte che hai uno stile di scrittura che a me piace moltissimo e che trovo assolutamente impeccabile, netto, conciso, ma allo stesso tempo per nulla banale, in una Flash mi hai fatto venire tremendamente voglia di scriverti uno di quei commentini patetici da Wattpad: "Ehi lo fai un Sequel?" 

Mi sento indegna, per questo pensiero, lo ammetto, però la curiosità è schizzata alle stelle embarassed

Complimenti, davvero! 

-Sarasvati

P.S. Per sbaglio anzichè cliccare sul capitolo, inizialmente ho cliccato sul tuo profilo e ho letto "appassionata di filosofia indiana", e niente, mi sono illuminata tongue-out surprised

Risposta dell'autore:


Ciao Sarasvati,

in realtà è da un po' che ti vedo sul gruppo e mi chiedo sempre perché hai scelto quel nickname, ripromettendomi di chiedertelo quando se ne presenterà l'occasione: sì, sono appassionatissima di filosofia indiana, la studio all'Università e per molti aspetti diciamo che me la vivo anche a casa, per quel che posso, cercando di seguire un percorso diciamo spirituale (che parolone! Però non saprei quale altro usare xD). E tu come sei arrivata a coltivare questa passione?
Riguardo alla storia, sono molto contenta che ti sia piaciuta e che tu ti trovi bene con il mio stile... E sì, l'intento è precisamente di dargli un seguito (infatti è per questo che l'ho chiamato Genesi, hai azzeccato).
Non so quanto ci vorrà, perché sono sotto esami, lavoro e sono in mezzo a un trasloco ormai da mesi nonostante le mie ottimistiche aspettative di trasferirmi sempre e invariabilmente "fra due settimane".
Però vedremo ancora in azione questi ragazzi, poco ma sicuro. 
Sono anche contenta che tu mi abbia aggiunto su Facebook, avrai visto da te che sono un po' nerdona anche io :) sono sicura che ne nasceranno delle belle conversazioni!
Noruard



Nome: Aven90 (Firmata) · Data: 20/06/2017 07:52 · Per: I

Ciao ^^ eccomi qui per recensire! È forse la prima volta che leggo qualcosa di tuo e... wow XD ero molto curioso di vedere dcosa hai prodotto per questa Challenge e non sono rimasto disatteso, anzi! Mi è molto piaciuto il fatto che t abbia parlato di paesaggi che di solito nelle storie non compaiono e tu abbia parlato soprattutto di neri albini... non  ne avevo mai sentito parlare, perciò ben venga! E immagino che la sorella abba il suo "periodo", vero? Chissà, magari da questa breve scenetta potrà venirci su qualcosa d bello da leggere :) pensaci! Nel frattempo ben fatto e alla prossima!

Risposta dell'autore:


Ti ringrazio, mi fa piacere di aver fatto una buona impressione. Ho letto solo tre o quattro storie, per ora, e non sapevo che non comparissero paludi o cose del genere.
In effetti, sarebbe ambientato negli Stati Uniti prima della Guerra Civile, dunque intorno al 1850.
La sorella non ha il ciclo (la quantità di sangue, per quanto copiosa, non sarebbe quella se non in casi di patologie come endometriosi, ovaio policistico e altre disfunzioni ormonali) ma sta subendo un'emorragia uterina. Solitamente, questo genere di eventi accadano quando si verifica un aborto spontaneo, o in caso di altre malattie/traumi.
Sì, ho intenzione di continuare la storia; mentre pensavo a un'idea per la challenge mi è venuta in mente la trama, a grandi linee: le challenge e i contest sono quasi sempre fecondi, da questo punto di vista.
Alla prossima e ancora grazie della recensione!
Noruard



Devi effettuare il login (registrazione) per recensire.