Login
Writer's Wing
Solo le migliori fanfiction

Nome: Becky2000GD (Firmata) · Data: 31/08/2017 19:28 · Per: Atto secondo. Scena prima

Inizio con il dire che questa volta come buona parte di quelle in cui ho letto qualcosa di tuo, non ho minimamente trovato errori di battitura(e neanche grammaticali ma mi pare superfluo dirlo). Solitamente li noto, quindi direi che il fatto che non li ho visti può farti stare tranquilla.

Mi ha incuriosita una cosa, come scegli quando terminare un atto e farne cominciare un altro? In base al luogo in cui si svolgono gli eventi? Non ho mai scritto una storia divisa in atti e scene, non avrei la benché minima idea di come farlo. Suppongo ci siano regole al riguardo.

 

Comunque sia, ti dirò, potrà parere strano ma per me la parte più interessante in tutto ciò sono stati Magnus e Will, per quanto poco si siano "visti" insieme in questo capitolo(che forse farei meglio a chiamare scena, come tu stessa hai fatto). Che dire, fremevo per vedere un ulteriore loro contatto. Non so, in realtà mi aspettavo reazioni molto più violente da parte di Magnus, ma anche il modo in cui si è comportato è perfetto per fare sentire dannatamente in colpa qualcuno. Quel quasi ignorare l'altro... mi pare perfetto.

Spero tu approfondisca il punto di vista di Will, perché sul serio, ora lo sto detestando. Mi pare debole. Mi pare... non lo so. Mi ricorda il mio Brian, quello di cui tanto abbiamo discusso. E non riesco a provare simpatia per lui. L atsoria sarà sempre narrata dal punto di vista di Magnus o ci saranno cambi in questo senso?

 

Quando ho visto arrivare nuovi personaggi mi sono detta, accidenti, non ci capirò più niente! Solito panico ahah ma poi è andata bene, senza troppi problemi. 

 

Ora sta a te aggiornare, e spero mi farai sapere a cose fatte! Pronta a recensire i capitoli che verranno!

Risposta dell'autore:


Ciao!

Allora, non sto seguendo esattamente il metodo teatrale, diciamo che me ne sono creato uno mio personale.

Ogni atto è diviso in tre scene: la prima è d'assestamento (ad esempio, il primo capitolo è introspettivo, non dà il via alla trama, permette solo di capire in che situazione si trova Magnus), nella seconda nasce il vero e proprio problema, che viene poi risolto – seppur parzialmente – nella terza scena. 

Di conseguenza ogni atto rappresenta un piccolo nucleo di trama a se stante. In questo caso il fatto che ci sia stato un cambio di luogo è puramente casuale: semplicemente il capitolo quattro mi serviva svilupparlo a Londra, perché sarà a Londra che verrà presentato il prossimo nucleo di trama.  Ma è una casualità che potrebbe ripetersi, perché il cambio di luogo solitamente rende più facile l'evidenziare un cambiamento anche nei personaggi. Infatti, se nel primo nucleo di tre capitoli Magnus è a pezzi e insicuro su cosa fare, a fine terzo capitolo ha preso una decisione, di cui vediamo le conseguenze nel quarto capitolo. Probabilmente a fine sesto capitolo si ripeterà un'altra scelta, e così fino alla fine.

È un po' come una canzone: sai che all'inizio c'è la base musicale, poi c'è una parte cantata, poi il ritornello, e poi di nuovo tutto da capo.  Diciamo che gli atti e le scene scandiscono un ritmo ben preciso, che alla lunga spero di riuscire a far arrivare più chiaramente.  Sono felicissima che tu l'abbia colto, è una cosa su cui ci ho fatto abbastanza attenzione e ci tengo davvero. (':

Per quanto riguarda i punti di vista, invece: no, Magnus non sarà l'unico narratore! A dire il vero, anche se sarà il personaggio con cui avremo più a che fare, Magnus non è nemmeno il protagonista della storia. E' il tema trattato, infatti, ad essere il protagonista – lo vedremo svilupparsi da diversi punti di vista, e naturalmente per fornire più punti di vista ho bisogno di più personaggi. Comunque già dal prossimo capitolo subentra un altro narratore, se può interessarti. (':

Passando invece alla storia (scusa se mi sono dilungata ahaha), Magnus ha preso la decisione di andarsene, e andandosene ha ritrovato un po' della sua sicurezza. Non posso dire altro ché altrimenti spoilero la storia, per cui non fare domande ahahaha

Will è debole... ma poi ancora, non siamo tutti deboli? Forse in questa storia lui è stato il primo a mostrare debolezze, ma sarà l'unico? Mh-mh, si vedrà!

Mi dispiace effettivamente per i mille personaggi inseriti, posso capire che siano un casino da fuori /:  Ma Woolsey e Jordan verranno approfonditi nei prossimi capitoli, per cui non temere! ... O almeno, temi pure, perché ci metterò secoli a scrivere il quinto. 8 D Ma facciamo finta di niente. . .

Sono comunque felicissima che questa storia ti sia piaciuta. Il primo capitolo è nato proprio in un momento mio personale di pura disperazione, per cui, come puoi capire, questa storia ha anche un piccolo valore emotivo. Spero di darle la giusta importanza, ma per il momento mi sembra di essere riuscita a comunicare abbastanza bene ciò che volevo. Non posso che esserne felice. (':

Ti ringrazio per aver letto e recensito! 

Alla prossima,

heartbreakerz



Nome: Becky2000GD (Firmata) · Data: 30/08/2017 20:56 · Per: Atto primo. Scena terza

Accipicchia! Ammetto che inizialmente come capitolo era noiosetto, ma... beh, che dire? era un'esigenza stessa della storia che fosse così. Andavano descritte scene che difficilmente potrebbero risultare divertenti o con chissà quali colpi di scena. E invece sul finale sono rimasta piacevolmente sorpresa. 

Tostissimo il ragazzo, niente male! Avevo giudicato male Magnus, eccome se mi ero sbagliata! Ora devo dire che lo sto apprezzando molto molto di più, mi piace davvero come reagisce. Tira fuori i denti. William invece l'esatto opposto. Ero partita immaginandolo come "il più forte" nella coppia anche solo per il coraggio che aveva avuto di andarsene. Invece ora è più che chiaro che è solo fuggito come un coniglio. Il coniglio che pare di vedere anche in queste ultime scene. Mi è piaciuta molto anche la presa di posizione nei confronti di Tessa, e come Jem è stato zittito. Chi sbaglia paga, soprattutto in questo genere di situazioni. Dev ammettere che in Magnus mi ci rivedo eccome.

Più che altro mi ha quasi spaventata quando cercava Lily e con tutta quell'urgenza le ha afferrato le mani e le ha chiesto di stravolgere totalmente tre vestiti da inizio a fine in un'ora. Possibile farlo? Momento ansia.

 

L'unico appunto che potrei fare è che ci sono TANTI personaggi e per chi come me non sa ovviamente diventa un attimo complicato orientarsi subito a primo impatto, però vabbeh, sono scelte tue quelle alla fine, ci sta che gestisci il tutto come preferisci. 

 

Ho notato un piccolo errore di battitura. Te lo riporto qui di seguito:

"Magnus lo interruppe. «Tessa è qui?» Voltò lo sguardo. Dall’altra parte della stanza, dietro ad alcune persone, Magnus intravide la sua segretaria. Era più altra di alcune delle sue colleghe e risaltava troppo perché Magnus non la notasse. «Non dovresti essere al centralino?» le chiese. La sua voce era minacciosamente vellutata."

 

è stata davvero una bella lettura, è interessante la piega che le cose stanno prendendo!

 

Rage & Love

Becky2000GD

Risposta dell'autore:


Ciao! In effetti sì, quell'altra doveva essere un alta. Uno di questi giorni sistemo tutto, grazie per avermelo fatto notare!

Per quanto riguarda i personaggi, in effetti, hai ragione. Ne compaiono tanti. Ma volevo anche dare un po' l'idea della confusione che c'è in quel momento: dovevano sistemare la copertina, pensavano di avere tutto, e invece all'improvviso devono creare tutto da zero. Quindi arrivano personaggi fuori dal nulla, salvatori improbabili, telefonate sbrigative. Se mi fossi messa a fare maggiori descrizioni e dare più attenzione a ogni singolo personaggio comparso nella scena, temo che avrei reso tutto lentissimo. Invece, i personaggi che sono comparsi qui compariranno anche più avanti, e verranno studiati con più attenzione. Quindi, insomma. Diciamo che era voluto? Spero che non fosse troppo incasinato, però. Se in alcuni punti eri troppo confusa, ti prego, fammelo notare e provvederò a vedere come modificare!

Per quanto riguarda Magnus, Will, Jem, Tessa e compagnia bella, invece, ti consiglio di non farti i castelli prima di continuare la lettura. Stiamo vedendo la situazione dal punto di vista di un Magnus ferito: tutto ciò che vede lo sta facendo uscire di testa.  Ma anche loro verranno approfonditi più avanti e, spero, si riveleranno essere personaggi interessanti anche loro. Il mio obiettivo in questa storia è quello di rendere più o meno compensibili i motivi di ogni singolo personaggio. Insomma, non ci sarà un gruppo di cattivi e un gruppo di buoni. Per cui... be', immagino che si vedrà se vorrai continuare a leggere!

Nel frattempo ti ringrazio per questa recensione. (': Alla prossima (forse),

heartbz



Nome: Becky2000GD (Firmata) · Data: 26/08/2017 00:02 · Per: Atto primo. Scena seconda

Vorrei iniziare facendoti notare una piccola cosuccia, che non è sbaglkata direi, ma poi starà a tua discrezione personale:

"Aveva scelto quel lavoro anche per quel motivo lì"

Onestamente, "lì" mi sembra quasi un'espressione vecchia, o anche dialettale, tipica dei nostri luoghi. Può essere ch'io stia sbagliando, anzi, sicuramente dato che tu hai certamente MOLTA più esperienza, ma ti dirò, a me suona male. Non lo metterei. 

 

Per il resto, che dire, a parte il fatto che sicuramente hai reso bene la frenesia ed il trambusto nell'edificio, tutto il mondo che ruota attorno a Magnus per via del suo lavoro e la mole di fatica che lui deve sorbirsi e per cui deve restare lucido ed attento, mi viene anche da aggiungere che lui sa recitare una parte a meraviglia! Magari avessimo tutti questa sacrosanta abilità. Lavoro, lavoro e lavoro e faccende private quando si varca la soglia dell'ufficio... ma questa è maestria! Sembra un tipo tosto, il caro Magnus. Sembra tosto eccome. Pare uno da cui c'è tanto da imparare, anche per come gestisce i rapporti interpersonali con tutti quelli che lo circondano, e per come sa rispondere a tono ma senza esagerare a chi non si fa scrupoli a lamentarsi troppo. 

Vediamo un po' che cosa combinerà questo ragazzone andando avanti, sono curiosa... 

Per gli altri personaggi, non saprei. Camille è interessante, sì, mi viene quasi da sperare che anche lei si metta sul serio a complicargli la vita... non sarebbe interessante? Ma no, abbiamo già Tessa pronta a portare un po' di guai... e perché no?  I guai non sono mai troppi! 

 

Mi divertirò a ocntinuare a leggere, mi sa proprio di sì, eheheh. A presto ;)

Risposta dell'autore:


In effetti quel "lì" messo lì è proprio bruttino. /: Più che formula vecchia, mi verrebbe da dire quasi infantile. Me lo segno e alla prossima revisione lo tolgo sicuramente. Grazie per avermelo fatto notare! 

Dici che Camille creerà casini? :) Assolutamente no. :) Lei è un Angelo. :) Della morte, LOL.  No, vabbè, sono felice che Camille ti piaccia! Nel Canon le viene dato pochissimo spazio e io invece la adoro fino alla pazzia. Mi sembrava giusto darle un po' di spazio in più qui dove ne ho la possibilità. E pure con Tessa!

Grazie ancora per aver letto e recensito! Alla prossima (spero), 

heartbreakerz 



Nome: Becky2000GD (Firmata) · Data: 25/08/2017 23:24 · Per: Atto primo. Scena prima

"A volte gli sembrava di non fare altro. Aspettava, aspettava ed aspettava. Cosa? Non lo sapeva neanche lui."

Inizierei la recensione così, da una frase della storia stessa, dicendo che già da qui mi pare di trovare la storia della mia vita. Un'attesa eterna, per nessuno sa di preciso cosa, nell'orbita di chissà quale accadimento particolare. Ma andiamo avanti, oltre a ciò che mi ha colpita a livello personale.

 

Immediatamente il nome del protagonista mi ha colpita. Sicuramente è molto... particolare, ecco. Diciamo che non l'avevo mai sentito. Ma ciò vuol dire che potrò sempre associarlo a lui, nella memoria. Molto bene. Credo sia il modo migliore per non fare scordare una storia, quello di inserirci dei particolari così tanto... particolari, per l'appunto :'D Anche se non seguo questo fandom, tutto ciò mi resterà impresso ahah Poi, beh, mi ricorda un poco il mio Brian all'inizio di He was proud to die for his country. Benché per ragioni molto diverse, anche lui era dannatemente a pezzi. Questi racconti sono sempre molto intensi, e Magnus mi dà davvero l'idea dell'ansioso cronico in preda al rimorso più struggente. Ti dirò, per me che provo queste sensazioni ogni sette giorni circa, è straziante leggere. Tuttavia, ciò significa anche che hai reso davvero molto bene l'idea. Altro punto a tuo favore.

 

"Il peggio era non sapere perché fosse andata storta. Il peggio era restare all’oscuro di tutto. Il peggio era stato svegliarsi una mattina e rendersi conto che la situazione era diventata insostenibile. Per entrambi."

Svegliarsi e rendersi conto che si sta vivendo nel periodo sbagliato, la vita sbagliata con persone sbagliate attorno. Molto realistico, direi.

Anche perché tutto ciò mi ricorda qualcosa che sto "vivendo" in prima persona con una mia roleplay.  Stessa identica storia, ahimé. Mi hai consigliato da leggere qualcosa da cui difficilmente mi distaccherò, sappilo :') e non so se sia un bene o un male! ;) 

Mi sono piaciuti determinati altri dettagli, sai? L'anello, la vestaglia verde pastello... non lo so, forse io mi concentro sulle cose sbagliate, ma a me fa impazzire quando si particolareggia in tale modo. Mi faccio meglio un'idea anche dell'atmosfera stessa, come in un film, sai. 

Jem, ti dirò, non mi piace. Non mi piace per niente. Mi sembra il terzo incomodo, l'intruso, o comunque quello che porta scompiglio senza che nessuno gliene dia diritto. 

 

Non sto neanche a dirti che si legge benissimo, e che di errori non ne ho visti, né di grammatica(ma non avevo dubbi) e neppur errori di battitura. Come sempre tutto risulta perfetto, e ben curato. Ti dirò, solo l'impaginazione non mi piace molto...

Sono proprio curiosa di vedere come continua il tutto!

 

 

Risposta dell'autore:


Ciao! Tanto per cominciare, mi dispiace che tu possa capire tanto bene cosa prova Magnus perché è un sentimento che non auguerei proprio a nessuno. Soprattutto se è una cosa che stai vivendo in questo momento /:

Passando invece al testo, Magnus è un tipo molto attento ai dettagli, infatti in questa storia ce ne sono fin troppi! Ma hanno tutti un senso, credimi ahaha 

Jem è un personaggio un po' complicato, io stessa ho fatto fatica a comprenderlo nel canon, ma più avanti si capiranno anche le sue motivazioni. Forse. Se mi decido a scrivere, s'intende. : D

Per l'impaginazione, ti dirò, io odio impaginare le storie. :)))) Mi sai dire cosa ti disturba? Perché magari, se me lo fai notare, la prossima volta posso farci più attenzione! 

Ti ringrazio comunque per le belle parole, ma il complimento più grande è il fatto che tu ti sia potuta ritrovare nella storia e che ti sia piaciuta. Alla fine uno può anche conoscere tutta la grammatica del mondo, ma se la trama è noiosa e il messaggio non arriva, LOL, c'è poco da fare. 

Quindi grazie per avermi dato una chance! (':

Alla prossima, 

heartbreakerz



Nome: shawniejs (Firmata) · Data: 01/03/2017 15:50 · Per: Atto primo. Scena terza

Finalmente, eccomi qui.

Ti vorrei far notare un solo errore che ho trovato nella storia: (...)Così si sbrigò a girarsi verso a Ralf; pensò ci sia solo una a di troppo!

Per il resto, non mi sembra di aver notato nient'altro! Il testo è fluido, anche se a volte mi sono trovata un po' inceppata. Non so se è stata una scelta stilistica, o fosse quella cosa per la quale non eri convinta, ma ho fatto un po' fatica a leggere in alcuni punti della storia perché facevi frasi molto corte. Alt, non dico che sia un errore, solo che io devo abituarmi! Settimane fa ho iniziato un libro che usa lo stesso stile, ed ho dovuto farci un po' la mano. Questi sono gusti, ovviamente.

Comunque l'ho letto molto facilmente, ed i personaggi mi piacciono. In particolare amo alla follia Raphael. In questa storia lo adoro! Così come mi è piaciuto tantissimo l'intervento di Ralf e Woolsey, anche se ho davvero preferito Ralf! Non aspettavo altro che lui.

Ed ovviamente, aspettavo con ansia William. Che ho odiato, davvero tanto, e difficilmente io trovo antipatico Will Herondale. In qualche modo, però, mi trovo sempre a giustificarlo: avrà avuto dei motivi, giusto? Quindi sono curiosa di conoscerli, questi motivi! (Anche se forse saranno uno più stupido dell'altro......) Però è vero che Magnus mi ha fatto tanta tristezza e che non se lo meritava.

Soprattutto un Will avvinghiato a Jem............ Ok.

Ho goduto quando Magnus ha licenziato Tessa. AH! La mia parte preferita della storia, <3

Ora aspetto il quarto capitolo, (questa volta quanto devo aspettare? Tre mesi? <3) e spero di sapere di più su Will! Ho davvero bisogno di sapere di più su Will.



Nome: shawniejs (Firmata) · Data: 28/01/2017 21:06 · Per: Atto primo. Scena seconda

Intanto sono offesa – lo sono davvero – perché non mi hai detto che aggiornavi. Ci tengo, quindi mi farebbe piacere se me lo dicessi, ecco.

Per il resto: non è che io abbia molto da dire al riguardo, perché è scritto bene, non ci sono errori, è scorrevole, fluido, e non ho notato niente che potrebbe essere corretto…

Mi piace un sacco Raphael, e spero che tu possa inserire di più Ralf perché mi piange il cuore. – Ed è innamorato di Camille, vero? Ed ha un fratello che ha avuto una relazione con Magnus, vero? Sì? –

Ma a parte questo, voglio Will. Nel senso—HO BISOGNO di vedere Will! Quando me lo dai? Quando ci fai vedere Will? Quando compare? No, perché mi manca proprio tanto, anche se è evidente che sia una testa di cazzo…

E sta cosa di Tessa mi brucia. Non dirmi che Will la tradisce con Tessa, ti prego. Ti ammazzo— Ti ammazzo!

Okay, mi placo. Aspetto – con poca pazienza <3 – il terzo capitolo!

 

Risposta dell'autore:


Scusa, pensavo che con la situazione che c'è ora non ti interessasse in questo momento. Anche contando che sei stressata per la scuola e tutto quanto.

Per tutto il resto... Ralf verrà sicuramente nominato ancora, soprattutto perché Woolsey avrà una sua importanza in questa storia! Ma non accenno altro, dovrai aspettare che io termini di scrivere i capitoli. Cosa che potrebbe non succedere mai. LOL.

Will, invece, compare nel prossimo capitolo... e farà quel che farà, chi lo sa, chi lo sa.

Ti avviserò in anticipo prima di postare il prossimo capitolo, sperando di rimediare a non avertelo detto oggi.

Grazie per aver letto. Ci tengo parecchio,

Giorgia



Nome: shawniejs (Firmata) · Data: 15/01/2017 17:15 · Per: Atto primo. Scena prima

Che dire? L’avevo letta credo mesi e mesi e mesi – e mesi, ancora – fa, però l’hai ampliata e l’ho letta subito! Cosa posso dire su questa? Bellissima. Mi piace il modo in cui Magnus reagisce – e oddio, detta così è messa proprio male – e posso ammettere di non sopportare Will, ma tralasciando questo argomento. . .

Sono davvero curiosa di capire come continua, quindi, per favore, ho bisogno di sapere, HAHAHA. In realtà non ho capito se le cose che hai postato nel profilo sia il continuo, oppure siano semplicemente degli ‘estratti’ da quello che hai scritto… Quindi, in ogni caso, aspetto! Son davvero curiosa di capire se chiariranno – e spero vivamente di sì, ecco – e capire quale sia quella lettera…

Perché davvero, non l’ho capito, ED HO BISOGNO DI CAPIRE CHE COS’E’.

Per quanto riguarda la scrittura, non posso dirti molto, perché mi sembra perfetta: scorrevole, ben scritta, la punteggiatura al suo posto, i personaggi caratterizzati bene e nient’altro. Poi non è che io sia una scrittrice d’alto livello, anzi, tu scrivi molto meglio di me HAHAHAH

Però aspetto con ansia.



Nome: Sagas (Firmata) · Data: 14/01/2017 22:10 · Per: Atto primo. Scena prima

Ciao :3

Ho appena finito di leggere e devo dire che questo capitolo mi è piaciuto molto.

Nonostante non conosca la serie di Shadowhunters non ho avuto problemi a leggere questo primo capitolo. Non sono riuscita a figurarmi alcuni dettagli, ma dal punto di vista degli eventi è risultato tutto piuttosto chiaro.

Mi è dispiaciuto davvero molto per Magnus, è evidente che stia soffrendo molto per la piega che la relazione con Will sta assumento e lo capisco bene. Deve essere davvero molto stressante amare così tanto una persona e non riuscire a capire come mai abbia cambiato improvvisamente atteggiamento o perché si comporti in maniera così evasiva, eludendo ogni possibilità di dialogo. Spero che Magnus riesca a convincere Will a chiarire la situazione, perché penso ce ne sia proprio bisogno, per entrambi.

Quindi, dopo la discussione Will se né andato, ma non sembra aver avvisato il suo migliore amico, Jem, che dai commenti che fa sembra assolutamente ignaro degli avvenimenti della sera precedente. Quindi, mi chiedo, dove è andato Will?

Non conoscendo il personaggio, per ora non posso fare ipotesi, ma mi vengono dei dubbi al riguardo. Che sia presente un terzo incomodo?

Andrò avanti nella lettura per scoprirlo :3

A presto <3 

~ Emme

 



Devi effettuare il login (registrazione) per recensire.