Login
Writer's Wing
Solo le migliori fanfiction
Queer As Folk [0]
 
Dexter [1]
 
Black Sails [0]
Sherlock [10]
 
Doctor Who [1]
Skins [1]
 
Game of Thrones [2]
Supernatural [5]
 
Downton Abbey [1]
Teen Wolf [3]
 
Gotham [1]
The Defenders [1]
 
Hannibal [2]
The Following [0]
 
Hollyoaks [0]
 
House of Cards [1]
 
White Collar [0]
 
 

Altri risultati: 47 eBook ePub, 2 Challenge, 1 Serie




Storie

Ho copiato gli auguri per il vostro matrimonio dal motto di un fast food New! di MikiRise

Rating: T • 0 Recensioni | 0 Kudos
Riassunto:

"Pronto?"
"Pronto?"
"Ehm, sono -ciao sono la damigella d'onore del matrimonio nel quale ti sei imbucata."
"Ah, quindi te n'eri accorta."
[Clizzy]


Solo due giorni di DonnieTZ

Rating: T • 0 Recensioni | 0 Kudos
Riassunto:

Bastano due giorni a sconvolgere l'equilibrio su cui si basa il legame fra Ned e Rob. Solo due giorni. Una serata. Un momento in cui tutto perde il suo senso per acquisirne uno completamente nuovo.
---
La rabbia è sempre lì, ma riesce a spingerla in angoli bui della sua anima, abbandonandola per un po'. Al suo posto c'è una strana frustrazione, un senso di inadeguatezza che gli afferra le viscere ogni volta che guarda Ned, ogni volta che scruta quel volto affilato, quelle mani lunghe, quei gesti decisi. Qualcosa che non c'è mai stato, potrebbe giurarlo, ma che ora è vivo e presente e pulsante dentro di lui.
---
“È questo che vuoi?”
E Ned vorrebbe dire di no, che non è vero, che vorrebbe tutt'altro, che Rob è troppo ubriaco per dare a Ned quello che ha sempre voluto, quello che vuole con ostinazione, senza speranza. Vorrebbe urlare e scappare davanti alla consapevolezza che Rob abbia sempre saputo, magari ridendo di lui, di quello stupido sentimento e del suo stupido proprietario.


La stessa malattia di DonnieTZ

Rating: V.M. 14 • 0 Recensioni | 1 Kudos
Riassunto:

Will e Hannibal vengono ripescati dalle acque del mare, le loro ferite vengono curate, ma una malattia più profonda sembra essersi impossessata di loro. Will ha paura di chiamarla con il suo nome, ma Hannibal saprà guidarlo in una scoperta che lui ha fatto molto tempo prima.
---
Ed è un rituale quello che si sta per consumare, perché Will ed Hannibal si avvicinano e si accarezzano. Piano prima, in punta di dita, con la delicatezza propria dell’attimo sacro. Poi con più forza, con bisogno e foga e urgenza. Le carezze diventano un contatto di corpi e le bocche scorrono sull’epidermide. Baciano, leccano, mordono.
Non è rimasto più nulla di sacro. È una blasfemia, un affronto a Dio stesso.
Si abbandonano al suolo, l’umidità che striscia addosso, il fiato che esce in nuvole pallide di vita. Le labbra di Hannibal tornano su Will, ad assaggiarlo come un pasto dopo giorni di digiuno, ad assorbirne l’essenza vitale.


Perché sei tu, perché sono io di DonnieTZ

Rating: V.M. 14 • 0 Recensioni | 0 Kudos
Riassunto:

Sherlock è un omega che non vuole esserlo.
John sente di non essere solo e soltanto "un alpha".
---
John era diventato un amico. Una novità che non finiva mai di sorprendere Sherlock, lasciandolo stranamente intontito davanti alle dimostrazioni di affetto del dottore. Un pasto cucinato dopo giorni di digiuno per un caso, una coperta tirata sulle spalle quando crollava sfinito sul divano, uno sguardo preoccupato quando Sherlock non riusciva a gestire gli effetti collaterali, diventando irritabile e agitato. Se John fosse stato un’altra persona, Sherlock le avrebbe chiamate stronzate da alpha.
Ma John era perfino più di questo...

 


Violet di Padmini

Rating: T • 0 Recensioni | 1 Kudos
Riassunto:

Sherlock è tormentato da uno strano incubo ricorrente. Non sa ancora che quel sogno presto avrà una parte importante nella sua vita e lo aiuterà a capire molte cose di se stesso. Perchè non riesce a fidarsi delle donne? Quali dolorosi ricordi sono racchiusi nella sua anima?
Non mi ricordo da quando ce l’ho. Forse da sempre. Ciclicamente è tornato per tormentarmi. Quindi, ciclicamente, sono ricaduto nel mi vecchio vizio. Non è sempre stato così. Mi ricordo che quando ero bambino c’era mia madre. Lei veniva in camera mia e mi consolava.


Una mattina qualsiasi di LindaBaggins

Rating: T • 0 Recensioni | 0 Kudos
Riassunto:

Sono le sette del mattino, Thomas Barrow è assonnato ed è anche molto in ritardo.
Sembra una mattina come le altre a Downton Abbey, ma un'irruzione inaspettata nella sua stanza farà cambiare idea al nostro sottomaggiordomo ...
[Thomas/Jimmy]


Issues di Little Redbird

Rating: V.M. 14 • 2 Recensioni | 1 Kudos
Riassunto:

Aveva i capelli più lunghi di come li ricordava. Il suo viso sembrava ancora liscio e morbido, ma senza la luminosità di una volta. Era invecchiata, aveva perso l'ultimo briciolo di ingenuità. E quello forse era colpa sua.


Don't be so quiet di Little Redbird

Rating: T • 2 Recensioni | 0 Kudos
Riassunto:

Simon voleva solo che uscissero dall'aula d'arte. Soprattutto quando sentì alcuni ragazzi della squadra di calcio che si dirigevano nella sua direzione.
High School!AU.


Winter Warlock-land di Little Redbird

Rating: T • 1 Recensioni | 0 Kudos
Riassunto: Ma è l'arrivo di qualcun altro a scaldarlo. Qualcuno che è arrivato con uno di quei guai che porta l'inverno e che è rimasto per cercare di tenerlo al caldo.

A good friend di Little Redbird

Rating: T • 1 Recensioni | 2 Kudos
Riassunto:

“Magnus è il migliore amico di Raphael.” Indicò con il mento il numero cinque della squadra. Non ce n'era bisogno, perché quando Simon non stava guardando le persone che indicava Isabelle, i suoi occhi erano fissi sulla maglietta nera con il cognome Santiago sul retro. Ma questo Izzy non poteva saperlo. “Raphael passa un sacco di tempo con la sua squadra, e Magnus è sempre con lui. Di conseguenza, è sempre con mio fratello. Eppure, quando si incontrano per i corridoi o in classe fanno finta di non conoscersi.”
Malec | Saphael | Clizzy.


A good start di Little Redbird

Rating: T • 3 Recensioni | 2 Kudos
Riassunto:

“Lewis” disse, il tono carico di disprezzo. “Avrei dovuto saperlo che l'unico abbastanza idiota da vestirsi da cubo di Rubik dovevi essere tu.”
High School/Halloween Party!AU.


Welcome back di LindaBaggins

Rating: V.M. 14 • 1 Recensioni | 0 Kudos
Riassunto:

«Cersei.»
Per un attimo, la voce che risuona fioca ed esausta attraverso le volte di pietra della stanza non ti sembra nemmeno la tua. Il nome aleggia per un breve istante nell’aria e si spegne lentamente, prima che lei inizi a voltarsi nella tua direzione. (…)
«Tu … ?» esala senza fiato, ancora incapace di elaborare frasi e pensieri di senso compiuto.


Il ritorno di Jaime ad Approdo del Re e il suo incontro con Cersei come me li sono immaginati dopo aver visto la 3x10.


Never mind, darling, love conquers all di LindaBaggins

Rating: T • 0 Recensioni | 0 Kudos
Riassunto:

[...] «E adesso, devi andare via.»
Belle aggrottò le sopracciglia e lo guardò come se non avesse ben capito le parole che erano appena uscite dalle sue labbra. «Cosa … andare via? Perché?» domandò, confusa. 
"Perché se non te ne vai adesso, non potrò fare altro che stringerti a me e baciarti finché mi rimarrà fiato per farlo ... e allora sarà troppo tardi per salvarti, mia cara." […]

L'ultima scena Rumbelle dell'episodio 2x01 rielaborata da me ... con una piccola aggiunta personale.


Sherlock (Il 221b che nessuno conosce) - Prima stagione di Relie Diadamat

Rating: V.M. 14 • 0 Recensioni | 0 Kudos
Riassunto:

E se l'unico consulente investigativo - nonché l'uomo più intelligente - al mondo fosse una donna? 

Tutto è cominciato un giorno in un parco, quando l'ex medico militare John Watson ha incontrato un suo vecchio amico, Mike Stamford, che gli ha consigliato di dividere le spese dell'appartamento con una persona di sua conoscenza: l'eccentrica e geniale Sherlock Holmes. Nessuno, però, aveva mai fatto cenno dei mille crimini, pazzi serial killer e un singolare e preoccupato Governo Inglese inclusi nel pacchetto.
*
La vide mordersi il labbro roseo incredibilmente fermo - o forse lo aveva solo immaginato. I suoi occhi intelligenti si erano staccati da quell’invisibile contatto che fine a qualche minuto addietro li aveva visti ancorati al suo volto, leggendo e decifrando i suoi pensieri, vedendoli posarsi sul ghigno sadico e perverso di quel pazzo criminale. Alzò la pistola in un arco di tempo che a John parve infinito, puntandola verso la fronte di Moriarty. 
«Immagino che tu abbia già capito la mia risposta».
Durò un secondo, forse meno. Il becco dell’arma si abbassò sul giubbotto imbottito di esplosivo e i polmoni di John divennero di cemento armato.


Siamo noi la tua famiglia, ora. di shawniejs

Rating: V.M. 14 • 3 Recensioni | 0 Kudos
Riassunto:

Può contenere spoiler: 2x03, Saphael.
«Ehi, mamma. Ho appena ricevuto i tuoi messaggi! Volevo solo farti sapere che non sono morto… Quindi non chiamare la polizia. So che sei agitata perché non parliamo da un po’, perciò pensavo di passare da casa. Spero tu ci sia.» Simon si fermò nel bel mezzo del cantiere in cui alloggiava – vicino al ristorante dei licantropi – ed intravide un’ombra passare velocemente a pochi passi da lui. Solo una creatura poteva andare così veloce. Un vampiro. E se c’era un vampiro da quelle parti, poteva essere solo…